Dettagli

Racchette Paddle Tennis Alex Taylor & Co (Paddle Tennis) del 1930 ca

Stile Vintage

Racchette in legno per il Paddle Tennis degli anni ‘30. Provenienza americana. Vendute in coppia.

Il Paddle tennis è uno sport praticato tramite una racchetta e una palla.

Questo gioco fu ideato nel 1898 dallo statunitense Frank Beal che lo chiamò così poiché si pratica con una racchetta a piatto solido che si chiama paddle racquet in lingua inglese. Nel 1969 il messicano Enrique Corcuera, volendo costruire un campo di paddle tennis in casa sua ed essendoci dei muri proprio a ridosso dello spazio disponibile per tracciare il campo, concepì l'idea di considerare i muri come parte integrante del campo di gioco stesso. Corcuera poi regolamentò il nuovo gioco e lo chiamò padel. Attualmente il padel tennis è la varietà di gioco più praticata in diverse nazioni: in Argentina nel 1993 c'erano 35.000 campi sui quali giocavano 4.500.000 giocatori; argentini sono pure gli atleti professionisti campioni mondiali.

Martinez Mercedes, campionessa torneo femminile spagnolo, ha contribuito alla diffusione di questo sport tra le donne.

I primi campi di Padel Tennis in Italia sono stati fatti a Bologna nel '91, tuttavia la sua diffusione nel resto del paese in quegli anni fu molto discontinua e non ebbe un vero e proprio sviluppo. Da qualche anno però vi è stata una grande ripresa specie nella città di Roma, data la sua similitudine con il tennis da sempre popolarissimo nella capitale, e dove negli ultimi anni sono stati montati poco meno di cento campi: questo sta spingendo la diffusione anche in altre parti d'Italia.

Poche regole ma importanti caratterizzano questa varietà dall'altra: la più originale è quella in cui i muri delimitanti il fondocampo fanno parte dell'area di gioco quindi se la palla rimbalza su tali muri può esser respinta con la racchetta. Per la regola che contempla i muri validi quando rimbalza la palla, questa specialità è simile alla Court paume o real tennis o court tennis. Nei tornei dei professionisti i muri sono sostituiti da pareti trasparenti per far vedere al pubblico le azioni di gioco. La federazione italiana adotta questo regolamento ma lo definisce paddle non padel e così fanno anche altre federazioni, quindi spesso i due termini vengono confusi tra loro.

 




Gallery